“Jude il candido” – Julian Gough

dsc04371

Recensione libro

La prima cosa che ha attirato la mia attenzione è la buffa copertina di questo libro. Le origini irlandesi dell’autore (una parte del mio cuore è in quella terra magica) e il paragone con il grande Douglas Adams (autore di “Guida galattica per autostoppisti“) hanno avvalorato la mia scelta di estrarlo dall’infinita e sempre in crescita lista di “libri da leggere”.

Jude è un ragazzo che vive in un orfanotrofio di Tipperary e la sua vita sembra destinata a rimanere tra quelle mura.
Al compimento del suo diciottesimo anno di età sta per scoprire il grande segreto della sua nascita quando un susseguirsi di eventi paradossali lo travolgono, portandolo a vivere una bizzarra e inarrestabile avventura che ha inizio con la necessità improrogabile di svuotare la vescica.

L’autore stesso afferma che questo libro è stato il “tentativo di scrivere il più serio libro comico del millennio“. A mio parere è perfettamente riuscito nell’intento, giudicando politica, religioni e la maggioranza degli argomenti più spinosi della nostra modernità con esilarante perfidia senza mai cadere nel banale.
L’innocenza e il candore di Jude stonano a contatto con il mondo. Il suo viaggio parte da Tipperary per poi arrivare alla grande capitale Dublino, passando da Galway.
Jude si innamorerà per la vita, troverà la saggezza in un pesce, salverà molte persone dalla schiavitù in groppa ad un cammello e boccheggerà tra le acque vorticose di un ghiacciaio in scioglimento dove un uomo famoso dimenticato da tutti ha costruito la sua casa.
Questo e molto altro capiterà al nostro eroe, orfano irlandese con un grande segreto riguardante la sua nascita del quale è rimasto solo un frammento di carta salvato dalle fiamme:
gents
anal
iante.”

Il paragone tra i due autori, Gough e Adams, sembra un po’ azzardato, ma devo ammettere che lo scrittore irlandese ha retto molto bene il confronto, nonostante “Guida galattica per autostoppisti” ha quel qualcosa in più che in questo romanzo Julian Gough non mi ha saputo trasmettere.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...